MANCANO

ALLA PENSIONE PRIVILEGIATA DEI PARLAMENTARI

Tags: Politica Giustizia

Roma, firme lista Virginia Raggi sono autentiche e autenticate

Il . Inserito in Politica & Giustizia


Ennesimo attacco mediatico a discapito del Movimento 5 Stelle che non serve assolutamente a nulla.

Tutte le firme raccolte a Roma per la presentazione della lista di Virginia Raggi sono autentiche e autenticate.

Il servizio de Le Iene riferisce di una presunta irregolarità formale su un atto (chiamato atto principale) redatto dai delegati di lista, ma è bene chiarire subito che non sono le firme a essere irregolari. Ma anche ipotizzando che ci sia un errore formale questo non inficia la regolarità e la legittimità della lista.

A tal proposito il TAR del Friuli Venezia Giulia 28 giugno n. 450/2006 ha avuto modo di rimarcare che "&egrave...

Roma, Orlando PD cacciato dai manifestanti

Il . Inserito in Politica & Giustizia


Roma 25-03-2017 - Al Colosseo, punto di ritrovo dei cortei federalisti e “Nostra Europa”, il ministro della Giustizia Andrea Orlando è stato allontanato dal corteo da alcuni manifestanti in segno di protesta nei confronti del decreto Orlando-Minniti. “Non è una passerella questa” gli hanno detto alcuni manifestanti. Segui la cronaca ora per ora.

#SiTengonoIlPrivilegio bocciando due proposte M5S per eliminarlo

Il . Inserito in Politica & Giustizia


di Luigi Di Maio e Riccardo Fraccaro

#SiTengonoIlPrivilegio! Quello che è avvenuto nell’Ufficio di Presidenza della Camera è di una gravità inaudita. Il Pd e la maggioranza, con un vero e proprio blitz, hanno bocciato la nostra delibera che propone l’abolizione della pensione privilegiata dei parlamentari, quella che scatterà il 15 settembre 2017. E’ una pensione privilegiata perché ai parlamentari basta stare su una poltrona 4 anni, sei mesi e un giorno per andare in pensione a 65 anni, addirittura 60 anni se fanno un secondo mandato, e poi possono anche smettere di lavorare per il resto della loro vita. L'hanno...

Dopo consip il governo in tutta fretta riforma i processi penali e lega le mani ai magistrati

Il . Inserito in Politica & Giustizia


di Luigi Gallo M5S

GRAVISSIMO!! DOPO IL CASO CONSIP IL GOVERNO METTE LA FIDUCIA PER APPROVARE IN FRETTA E FURIA LA RIFORMA DEL PROCESSO PENALE E LEGARE DEFINITIVAMENTE LE MANI AI MAGISTRATI! Garantismo per i tangentari, bastoni tra le ruote della giustizia e carcere per i cittadini che fanno informazione. Ecco cosa prevede in dettaglio la riforma: Stop alle intercettazioni per beccare i sospetti; Il potere politico sopra quello giudiziario; Tagli alle intercettazioni; Meno inchieste per corruzione; Carcere per i cittadini che parlano dei corrotti. Il MoVimento 5 Stelle voterà contro, ma tutti dobbiamo far sentire la nostra voce, prima che ci arrestino per aver postato...