MANCANO

ALLA PENSIONE PRIVILEGIATA DEI PARLAMENTARI

Livorno, a Nogarin lettera di minacce con proiettili

Il . Inserito in Cronaca & Diritti


Al primo cittadino del M5s è stato intimato di portare a termine i lavori per la discarica di Limoncino. Si tratta di una controversia che va avanti da 10 anni, iniziata con la precedente amministrazione del PD.

Una lettera anonima indirizzata al sindaco di Livorno Filippo Nogarin con l’immagine di due proiettili e l’avvertimento: “Sindaco, se non autorizza la discarica lo farà il suo successore. Ci pensi”. La discarica a cui si fa espressamente riferimento è quella situata a Limoncino, una zona collinare periferica: l’impianto di proprietà della Bellabarba Srl, non ancora entrato in funzione, è dal 2010 al centro di polemiche e inchieste giudiziarie. “C’è un procedimento giudiziario in corso, l’entrata in funzione della discarica non dipende certo dal Comune” precisano dallo staff del sindaco.

Filippo Nogarin . Questa mattina è stata recapitata in Comune per posta questa lettera. Io credo che si tratti di uno scherzo di cattivo gusto.

Non avendone però la certezza sono stato costretto a divulgare la notizia e a rivolgermi a Digos e polizia giudiziaria, che hanno aperto un’indagine.

 

 

Tutta la mia solidarietà al Sindaco di Livorno Nogarin

 

 

Tags: Giustizia Cronaca Ambiente MoVimento 5 Stelle